Regione Lombardia

Deliberato in Giunta l'avvio di procedimento del progetto di riqualificazione dell'area ex Ravizza.

Pubblicato il 8 febbraio 2019 • Opere

Ci sono momenti che valgono anni di fatiche e impegno. Queste ultime settimane hanno rappresentato un momento importante per tutta la nostra città. Nel corso della seduta di Giunta della settimana scorsa è stato approvato l'avvio della procedura che riguarda l'ex area Ravizza.

Dopo anni di stallo si è sbloccata, grazie alla disponibilità dell'operatore e alla professionalità degli uffici comunali, questa situazione. Si avvia un percorso che porterà alla città uno spazio moderno, un luogo che da solo possa raccontare lo spirito della nostra comunità, una casa nella quale poter fare cultura, arte, aggregazione, solidarietà. 

Si è lavorato per cinque anni per raggiungere questo obiettivo, organizzando più di cinquanta incontri con la proprietà, per trovare un equilibrio che garantisse l'interesse pubblico e quello privato. Muggiò avrà quindi una biblitoeca moderna, europea. Un luogo che possa diventare un nuovo cuore della città, dove far convergere alcuni importanti servizi comunali che s'integreranno fra loro, dove ritrovarsi, grazie all'auditorium da 300 posti e il caffè letterario, alla sala prove e alla ludoteca. 

La rigenerazione urbana di questo spazio è molto strategica poiché l'area risulta baricentrica rispetto al territorio cittadino, in una posizione perfetta per diventare un nuovo polo di socializzazione, un nuovo centro per la nostra Muggiò, andando a ricucire la distanza fra il quartiere Taccona e il resto della città, e valorizzando il lavoro già fatto intorno al canale Villoresi, con percorsi ciclabili che lo collegheranno all'area Superga nel Parco del Grugnotorto, unendo il polo culturale con quello sportivo e ricreativo.

Il Centro Culturale sarà un'architettura immersa nel verde, moderna, funzionale e versatile che garantirà alla città nuove opportunità e una diversa capacità attrattiva. I costi di realizzazione saranno tutti a carico dell'operatore grazie all'accordo convenzionale che siamo riusciti a raggiungere con l'impegno dell'ufficio urbanistica, che ringrazio di cuore, che ha lavorato in modo serrato per raggiungere l'obiettivo.

Il progetto, deliberato in Giunta, seguirà ora l'iter tecnico per poi passare al vaglio del Consiglio Comunale. Qui si trovano tutti i documenti predisposti finora.

Maria Fiorito - Sindaco di Muggiò

Elisabetta Radaelli - Assessore allo Sviluppo Sostenibile del Territorio

Tavole progetto

Allegato 1.07 MB formato pdf
Scarica